Osteosarcoma nel cane: come è la prognosi dopo la terapia?

Parlando di osteosarcoma nel cane, come è la prognosi dopo la terapia di questo tumore osseo?

Levriero Afghano

Utilizzando come fonte lo studio retrospettivo dal titolo "Prognosis for dogs with stage III osteosarcoma following treatment with amputation and chemotherapy with and without metastasectomy", Turner H, Séguin B, Worley DR, Ehrhart NP, Lafferty MH, Withrow SJ, Selmic LE. J Am Vet Med Assoc. 2017 Dec 1; 251 (11): 1293-1305, oggi andremo a vedere quale sia la prognosi dopo la terapia dell'osteosarcoma di terzo grado nel cane, sia in caso si siano potute asportare le metastasi, sia in caso in caso non sia stato possibile farlo. Ricordiamo che l'osteosarcoma nel cane (così come nell'uomo e in tutti gli altri animali) è un tumore maligno primitivo dell'osso. L'osteosarcoma deriva dalla crescita incontrollata e maligna di cellule mesenchimali che producono e maneggiano tessuto osteoide.

Osteosarcoma di terzo grado nel cane

Lo studio retrospettivo ha esaminato i tempi di sopravvivenza di cani affetti da osteosarcoma di terzo grado, quindi già metastatico per cercare di capire se l'asportazione chirurgica delle metastasi potesse contribuire a prolungare la vita di questi cani. Sono così state esaminate le cartelle cliniche di 194 cani che presentavano un osteosarcoma di stadio I o II al momento della prima visita, che avevano subito un'amputazione dell'arto colpito, che avevano fatto almeno una seduta di chemioterapia e che avevano sviluppato metastasi.

Riferendosi ai tempi di sopravvivenza, si è così visto che:

  • i cani che non facevano nessuna terapia per le metastasi avevano un tempo di sopravvivenza medio di 49-57 giorni dopo aver fatto diagnosi di osteosarcoma di stadio III
  • l'asportazione chirurgia delle metastasi poteva portare ad un tempo di sopravvivenza di 232 giorni (senza asportazione delle metastasi eravamo a 49 giorni)
  • i cani con asportazione delle metastasi polmonari (meno di tre) avevano tempi di sopravvivenza maggiori

Cosa vuol dire?

Lo studio ha messo in luce come in caso di osteosarcoma di grado III, quindi con già metastasi in atto, l'asportazione delle metastasi potrebbe essere associata a un tempo di sopravvivenza maggiore rispetto al fatto di non asportare le metastasi. Questo però dipende anche dalla localizzazione delle metastasi, se non siano diffuse in tutto il corpo, se siano in zone facilmente accessibili o asportabili e dalle condizioni cliniche del paziente.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Via | JAVMA

  • shares
  • Mail