Piodermite profonda nel cane e gatto: cause, sintomi e terapia

Vediamo causa, sintomi, diagnosi e terapia della piodermite profonda nel cane e gatto.

Piodermite cane e gatto

Prima di parlare di cause, sintomi, diagnosi e terapia della piodermite profonda nel cane e gatto, andiamo a vedere cosa si intende con il termine di piodermite profonda. Trattasi di un'infezione batterica che coinvolge i tessuti cutanei profondi, arrivando quindi nel derma e nel sottocute. E' più grave di una piodermite superficiale e può provocare anche sintomi legati a patologia sistemica. Ecco le sue principali caratteristiche.

Piodermite profonda nel cane e gatto: cause e sintomi

La piodermite profonda di solito deriva a una piodermite superficiale che è andata avanti e ha colpito gli strati più profondi della cute. Inoltre ha diverse cause predisponenti:

  • sistema immunitario alterato o compromesso
  • danni al follicolo pilifero provocati dalla malattia primaria
  • traumi
  • terapia non adatte di piodermiti superficiali

Quello che succede è che nella parte profonda del follicolo pilifero si instaura un'infezione con rottura del follicolo (fase di foruncolosi) e infezione che si estende nel derma e nel sottocute, formando fistole e pannicolite. Fra i batteri coinvolti, di solito troviamo:

  • Staphylococcus pseudintermedius
  • Proteus spp
  • Pseudomanas spp
  • Escherichia coli

I sintomi della piodermite profonda nel cane e gatto variano a seconda di quanti follicoli siano coinvolti e da quanto profonda e estesa è l'infezione. Come lesioni, si possono vedere papule che diventano poi pustole e bolle emorragiche. Quando si rompono, si formano croste emorragiche. Successivamente, compaiono ulcere e fistole. Fra le cause primarie ci sono tutte le malattie infiammatorie del follicolo pilifero:

A queste bisogna associare, poi, tutte le forme di allergia e di ectoparassitosi.

Abbiamo diverse sindromi cliniche di piodermite profonda:

  • follicolite e foruncolosi piotraumatica: provocata da autotraumatismo in soggetti con allergie o ectoparassiti, soprattutto in cani con mantelli folti come Labrador, Golden, Terranova, Pastore tedesco e Rottweiler. Inizialmente si ha eritema, alopecia e essudato, poi si forma una placca con essudato e ulcere. Intorno alla lesione primaria si vedono papule e pustole. Si forma di solito su guance, collo e zona dorso-lombare
  • follicolite e foruncolosi del dorso del naso: si trova sul dorso del naso o intorno alle narici. La si vede in razze come Pastore tedesco, Pastore scozzere, Pointer o Bull terrier, quindi con canna nasale allungata. Spesso inizia su traumi pregressi locali. Inizialmente si hanno papule e pustole che sanguina e fanno male, causando anche prurito. Poi per fenomeni di autotraumatismo, si formano croste e noduli
  • follicolite e foruncolosi del muso: si ha a livello di mento e labbra di cani giovani, soprattutto di Dobermann, Mastiff, Boxer e Bulldog inglese (si pensa a una predisposizione genetica). Anche qui inizialmente si hanno papule che poi, per sovrinfezione batterica, diventano ulcere, provocando foruncolosi
  • follicolite e foruncolosi interdigitale: inizialmente si ha eritema, comedoni, scaglie, ispessimenti della cute, ma anche papule, pustole, bolle emorragiche, noduli e fistole. Se localizzato su un unico arto, la diagnosi differenziale la si fa con traumi, corpi estranei e tumori. Se si forma una pododermatite papulo-nodulare, ecco che si formeranno delle cisti che, progressivamente, si rompono liberando il contenuto nel derma e provocando una sindrome da corpo estraneo con noduli e fistole. Si ha anche dolore e zoppia
  • piodermite profonda del Pastore tedesco: è una forma idiopatica con lesioni cutanee profonde e recidive. Probabilmente è su base genetica. Si localizza o sulla zona dorso-lombare/ inguinale o può essere generalizzata su collo, tronco, torace ventrale e parte laterale delle zampe posteriori. Si hanno croste emorragiche, ulcere, fistole che evolvono rapidamente, formando placche ulcerate e necrotiche, con dolore e prurito

Piodermite profonda nel cane e gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi di piodermite profonda viene fatta dopo visita, anamnesi e esame citologico delle lesioni. Vi verrà richiesto di effettuare anche un tampone con antibiogramma per stabilire quale antibiotico sia il più idoneo e a volte si effettuano anche delle biopsie delle lesioni. Visto che però la piodermite profonda spesso riconosce cause primarie come allergie, Malassezia, micosi, ipotiroidismo, Demodicosi, Leishmaniosi, ecco che verranno fatti anche esami collaterali per escludere queste malattie, altrimenti non riuscirete mai a risolvere la situazione.

La diagnosi differenziale prende in considerazione:

La terapia è lunga, molto lunga, non aspettatevi miglioramenti definitivi nell'arco di tre giorni e preparatevi a recidive frequenti, soprattutto se non si è identificata la causa sottostante o se si tratta di piodermite del Pastore tedesco. La terapia prevede di rasare il pelo nell'area colpita, usare terapie topiche e terapia sistemica per le lesioni. Poi bisognerà, ovviamente, anche trattare la malattia sottostante. Considerate che la terapia va da 4-8 settimane, proseguendo per almeno due settimane dopo apparente guarigione.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail