Alimentazione domestica del cane, 5 consigli

Alimentazione domestica del cane, ecco una serie di consigli de tenere sempre in considerazione.

Alimentazione domestica del cane

Alimentazione domestica del cane, cosa dobbiamo sapere? Quando si parla di salute dei nostri pets non dovremmo mai scherzare con il fuoco e seguire sempre scrupolosamente le indicazioni del medico veterinario, l'unico a conoscere la sua storia clinica e a poterci consigliare su come agire, anche in caso di alimentazione naturale di Fido.

Ci sono però delle considerazioni che vanno sempre fatte quando si opta per questo tipo di alimentazione del cane. Considerazioni che non dovremmo mai dare per scontate e sulle quali dovremmo sempre riflettere, per il benessere e la salute del nostro migliore amico peloso.


  1. L'alimentazione casalinga di cane e gatto va preparata ogni giorno fresca, solo e appositamente per loro, proponendo ingredienti di prima qualità. No, per nessuna ragione al mondo si possono dare a cani e gatti piatti che abbiamo preparato per noi.

  2. Stesso discorso vale per gli avanzi: cani e gatti non sono la nostra pattumiera. Gli avanzi conservateli in frigo e mangiateli voi il giorno dopo. Ai pets, se optate per l'alimentazione preparata in casa, vanno forniti i nutrienti giusti, preparati nelle modalità più idonee.

  3. Non tutti i cani possono seguire una dieta casalinga. Dipende se è in salute o se soffre di particolari patologie: chiedete ovviamente consiglio al vostro medico veterinario.

  4. No al fai da te: non potete ideare voi la dieta perfetta per il vostro cane, a meno che non siate nutrizionisti veterinari. Come non dovreste farlo nemmeno per le vostre diete da seguire. Anche questo lo sapete, vero? Rivolgetevi a un medico nutrizionista specializzato nelle diete casalinghe per cani.

  5. Seguite sempre e solo le indicazioni dei medici che seguono il vostro cane. Se non volete incappare in guai seri per la sua salute.


Foto Pixabay
  • shares
  • Mail