Shar Pei che sembrano peluche: ecco Tonkey

Lo sapevate che esiste anche il fluffy Shar Pei? Ecco Tonkey, una vera e propria star su Instagram.

Shar Pei fluffy

Uno Shar Pei che sembra un peluche: è così che potrebbe essere definito Tonkey, una vera e propria star su Instagram. Se conoscete un po' le razze, vi starete di sicuro chiedendo da quando gli Shar Pei hanno il pelo così lungo. Ebbene, non ce l'hanno solitamente: il fatto è che Tonkey è uno Shar Pei Bear Coat, uno Shar Pei con il mantello d'orso. Si tratta di una variante genetica non riconosciuta dalla FCI, dall'ENCI o dal Kennel Club: a causa di una mutazione genetica, la pelliccia risulta essere più lunga e morbida. Fluffy viene definito questo mantello.

Shar Pei Bear Coat: il mantello fluffy

Tutta colpa di un gene recessivo che, originariamente, proviene dal Chow Chow. Da standard di razza ENCI, il mantello dello Shar Pei deve essere formato da pelo corto, duro e irto. Il pelo è dritto e non c'è sottopelo. Inoltre la lunghezza del pelo varia da 1 a 2,5 centimetri. Proprio fra i difetti gravi, troviamo la voce "pelo di una lunghezza che sorpassa 2,5 centimetri".

Il che spiega perché lo Shar Pei Beart Coat non è considerato un mantello appartenente allo standard di razza. Ma come spesso accade per le eccezioni, ecco che questo tipo di cane è molto ricercato (è come la storia del Bouledogue blu: il blu non fa parte dello standard di razza, ma c'è richiesta e viene fatto pagare di più).

Quando in un cucciolo si manifesta questo gene recessivo, trasmesso dai genitori, ecco che il mantello appare più lungo, facendo assomigliare lo Shar Pei ad un orsacchiotto. Per manifestarsi, entrambi i genitori devono essere portatori del gene: in questo caso i loro cuccioli avranno il 25% di probabilità di avere un mantello del genere.

Al momento, a parte il diverso aspetto e il fatto che questo mantello è motivo di esclusione dallo standard di razza e dalle mostre, non ci sono prove scientifiche che lo Shar Pei Bear Coat abbiamo più problemi di salute rispetto a uno Shar Pei dal mantello in standard (questo fermo restando che gli Shar Pei sono cani molto delicati dal punto di vista della salute). Secondo alcuni, poi, questi Shar Pei avrebbero un carattere più tranquillo rispetto a quelli tradizionali, ma si tratta di aneddoti, non di prove scientifiche.

Foto | Instagram - @bearcoat_tonkey

  • shares
  • Mail