Petsblog Cani Così i cani da pet therapy ti aiutano a pensare positivo

Così i cani da pet therapy ti aiutano a pensare positivo

I cani da pet therapy possono aiutare gli studenti a non sentirsi sopraffatti dallo stress: scopri come un cucciolo può migliorare la tua vita

Così i cani da pet therapy ti aiutano a pensare positivo

Pensare in modo positivo non è esattamente la tua più grande qualità? Ti senti stressato e stai pensando di lasciare gli studi? Fermati un attimo, prendi un bel respiro e … accarezza il tuo cane! Hai capito bene, a quanto sembra accarezzare i nostri amici a quattro zampe potrebbe aiutarci a gestire lo stress e a tenere alla larga la negatività.

Lo rivela uno studio che ha coinvolto un gruppo di cani da Pet Therapy e degli studenti del college.

Gli autori dello studio, ovvero i membri della Washington State University, volevano scoprire in che modo accarezzare dei cani da Pet Therapy potesse influenzare le capacità di pensiero e le funzioni esecutive degli studenti più stressati, e i risultati sono stati a dir poco sorprendenti!

Cani da pet therapy contro lo stress

Ma andiamo con ordine. Per il loro lavoro, i ricercatori hanno misurato le funzioni esecutive di un campione di 309 studenti. La funzione esecutiva indica la capacità di pianificare, organizzare, motivare, di concentrarsi e memorizzare i concetti. Tutti elementi fondamentali per riuscire a studiare e laurearsi con successo.

Durante un periodo di follow up di 3 anni, gli studenti sono stati assegnati in modo casuale a uno di 3 programmi per la gestione dello stress. Fra questi, uno in particolare prevedeva la presenza di un cane da pet therapy per alleviare la tensione e l’agitazione negli studenti.

I risultati sono stati molto forti. Abbiamo visto che gli studenti più a rischio finivano per avere i maggiori benefici per quanto riguarda le funzioni esecutive grazie all’interazione uomo-animale. Questo effetto si è manifestato anche a distanza di 6 settimane dall’intervento.

Ma di quali benefici stiamo parlando esattamente? Gli autori dello studio – pubblicato sulla rivista AERA Open – hanno osservato che accarezzare i cagnolini ha permesso di ridurre la quantità di pensieri negativi e di gestire meglio le situazioni stressanti, riducendo così il rischio di sentirsi sopraffatti.

Se vuoi scoprire in quali altri modi un cane può migliorare la tua vita, ecco una lista di benefici che ancora non conoscevi!

via | ScienceDaily
Foto di Pexels da Pixabay

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

I cani possono mangiare l’anguria?
Alimentazione cane

Tecnicamente la risposta alla domanda se i cani possono mangiare l’anguria è sì. Non è una frutta tossica per i cani come, invece, lo è l’uva e l’uva passa. Tuttavia è bene non esagerare nelle dosi e nella frequenza perché come frutta è troppo zuccherina e, soprattutto nei cani che soffrono di diabete mellito o iperglicemia, è controindicata. Inoltre non è un alimento che deve essere presente nella dieta di tutti i giorni di un carnivoro