Petsblog Cani Spazzola per cani: quale usare?

Spazzola per cani: quale usare?

Come scegliere la spazzola per cani perfetta per il tuo cucciolotto? Nella scelta, bisogna considerare il tipo di pelo del nostro pet, il sottopelo e le caratteristiche specifiche della spazzola. Insomma, che sia a pelo lungo o a pelo corto, riccio o liscio, con sottopelo spesso o meno, per ogni cane esiste una spazzola perfetta!

Spazzola per cani: quale usare?

Fonte immagine: Pixabay

Come scegliere la spazzola per i cani più adatta per la nostra adorata palla di pelo? La scelta della spazzola per Fido potrebbe sembrare semplicissima, ma in realtà richiede un attimo di attenzione e consapevolezza. Insomma, non possiamo semplicemente scegliere la spazzola più carina: non necessariamente sarà anche la più funzionale ed efficace.

Bisogna invece considerare il tipo di pelo del cane, il sottopelo e le caratteristiche della spazzola, perché non tutte le spazzole sono uguali, e non tutte sono adatte per ogni tipo di pelo.

In questo articolo abbiamo dunque pensato di descrivere le caratteristiche di alcuni dei principali modelli di spazzole, in modo da scegliere quella migliore per il pelosone di casa.

Quanti tipi di spazzole per cani esistono?

spazzole per cani
Fonte: Pixabay

Come forse avrai notato entrando in un qualsiasi pet shop, esistono tantissimi tipi di spazzole differenti. Da quella a forma di guanto alla strana spazzola che ricorda un mini rastrello, il rischio di confondersi nella scelta è davvero alto.

E allora, vediamo più da vicino a cosa servono i diversi tipi di spazzole per i nostri pets.

Spazzola con setole per cani

Questo tipo di spazzola esercita un’azione piuttosto blanda. Si tratta infatti di uno strumento con setole morbide, che non agiscono sul sottopelo dell’animale.

Di conseguenza, la spazzola con setole serve solo per eliminare i ciuffetti di pelo morto più superficiali. Questo strumento può andar bene per i cani con pelo molto corto, ma non sarà adatto per quelli con un mantello più lungo.

Pettine

Un po’ come la spazzola a setole, anche il pettine può esercitare un’azione piuttosto leggera.

Tuttalpiù, puoi utilizzarlo per conferire un aspetto più ordinato e liscio al pelo del cane, ma andrà comunque utilizzato in combinazione con una spazzola più adatta.

Spazzola a filo

Quella a filo è una spazzola per cani con pelo lungo o medio-lungo, caratterizzata da sottili setole in metallo.

Questo strumento è adatto anche per i cani con pelo riccio e/o duro, poiché è in grado di sciogliere i nodi ed eliminare il pelo morto. E a proposito di nodi, se questi dovessero essere troppo fitti e spessi, ti consigliamo di applicare un buon balsamo sul pelo dell’animale quando è l’ora del bagnetto, in modo da ammorbidirlo e renderlo più semplice da spazzolare.

Cardatore

Forse avrai già sentito parlare del cardatore, una sorta di spazzola con setole metalliche uncinate. Ma a cosa serve esattamente? Il cardatore è considerato una spazzola per cani professionale, ideale per quei cani che hanno un pelo particolarmente lungo.

spazzola combinata
Fonte: Pixabay

Spazzola per il deshedding

Molto simile a un rastrello, la spazzola per il deshedding è uno strumento adatto per i cani con un sottopelo fitto, e ti aiuterà a eliminare facilmente pelo morto e nodi dal mantello di Fido.

Guanto spazzola

Una spazzola per cani con pelo corto o che perdono poco pelo, potrebbe essere quella a forma di guanto, sebbene – bisogna ricordarlo – questo strumento non sia efficace come quelli che abbiamo appena esaminato. La spazzola-guanto, infatti, può solamente rimuovere il pelo morto superficiale, ma non è adatto per eliminare i nodi.

Spazzola combinata

Per finire, una valida soluzione potrebbe essere la spazzola “doppia”, ovvero quella che combina una spazzola a setole morbide e una a filo. Per gli amanti del multitasking, potrebbe essere questa la migliore spazzola per cani.

Qual è la migliore spazzola per cani?

Ma allora, quale spazzola dovremmo scegliere per il nostro cane?

Come abbiamo anticipato, molto dipende dal tipo di pelo dell’animale. Ad esempio, un cane con pelo corto potrebbe trovarsi benissimo con le setole morbide o persino con un guanto-spazzola, mentre se dovessi scegliere una spazzola per cani a pelo lungo, beh, in questo caso servirebbero tipologie dall’azione più incisiva.

Probabilmente dovrai sperimentare diversi modelli prima di trovare quello davvero perfetto per Fido. In tutti i casi, ti ricordiamo di utilizzare la spazzola in modo corretto, seguendo il verso del pelo senza esercitare una pressione eccessiva, per non ferire o infastidire il tuo cucciolotto.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come curare la rogna del cane con metodi naturali?
Salute cani

È possibile curare la rogna del cane con metodi naturali? No, bisogna usare dei farmaci veri per debellare gli acari delle rogne. Al massimo si possono usare integratori per stimolare le difese immunitarie e aiutare l’organismo a combattere l’infestazione parassitaria