Petsblog Gatti Come calmare un gatto in calore: 6 modi comprovati

Come calmare un gatto in calore: 6 modi comprovati

Come calmare un gatto in calore: 6 modi comprovati

Un gatto non sterilizzato andrà in calore quando raggiunge la maturità sessuale intorno ai 6 mesi, anche se è possibile che un gatto di appena 4 o 5 mesi entri in calore. Una gatta in calore è sessualmente ricettiva e può rimanere incinta se gli viene permesso di accoppiarsi con un gatto maschio non castrato. In media, ogni calore dura circa sei giorni, con il ciclo che generalmente si ripete ogni tre settimane se non si verifica il concepimento.

Il segno più ovvio che un gatto è in calore è il cambiamento comportamentale. I gatti sviluppano comportamenti insoliti a causa dei loro ormoni mentre sono in calore. La maggior parte dei gatti diventa insolitamente affettuosa e richiede costantemente attenzione, sfregando contro persone e oggetti. Un gatto in calore può apparire anche inquieto e irrequieto, perdere l’appetito e cercare di scappare. Vocalizzerà ad alta voce e assumerà la posizione di accoppiamento con la testa in giù, le zampe anteriori piegate, l’estremità posteriore sollevata e la coda sollevata di lato, esponendo il perineo. Un gatto in calore può persino spruzzare l’urina contro le superfici verticali della casa.

Questo comportamento può essere estremamente dirompente e persino allarmante per la maggior parte dei proprietari di gatti. Alcuni potrebbero anche preoccuparsi che il loro gatto sia malato. I cambiamenti comportamentali in calore sono normali e probabilmente più dolorosi per i proprietari che per il gatto stesso. Questo comportamento scomparirà dopo circa una settimana quando il tuo gatto non sarà più in calore. Ci sono, tuttavia, alcune strategie che puoi provare per calmare il tuo gatto. Tieni presente che, esclusa la sterilizzare, questi metodi lo calmeranno solo temporaneamente. Questo comportamento si ripeterà anche ogni poche settimane mentre il tuo gatto entra nel suo prossimo ciclo di calore.

Come calmare un gatto in calore: 6 modi comprovati

Isola il tuo gatto dagli altri gatti maschi e proteggi il perimetro della tua casa

Quando la tua gatta è in calore, è importante tenerla lontana dai gatti maschi. Non solo la tua gatta diventerà più eccitabile in presenza di un maschio, ma corre anche il rischio di rimanere incinta se gli viene permesso di accoppiarsi. Potresti trovare gatti maschi in agguato fuori casa, attratti dal profumo della tua gatta.

Quando un gatto è in calore, avrà un forte desiderio di scappare e cercare un gatto maschio con cui accoppiarsi. Assicurati di sigillare tutte le vie di fuga, poiché il tuo gatto potrebbe ferirsi mentre cerca di scappare o allontanarsi e perdersi.

Usa rimedi naturali e feromoni per calmare il tuo gatto

L’erba gatta può aiutare a calmare temporaneamente il tuo gatto mentre è in calore, se il tuo animale domestico è suscettibile ai suoi effetti. L’erba gatta, o Nepeta cataria, un membro della famiglia della menta, agisce sul 70%-80% dei gatti. La risposta a questa erba è ereditaria. L’erba gatta ha un effetto calmante su alcuni gatti, mentre può rendere altri iperattivi e aggressivi. Se trovi che l’erba gatta rende il tuo gatto dolce, vale la pena dargliela mentre è in calore. Gli effetti dell’erba gatta sono purtroppo di breve durata e durano solo una decina di minuti. C’è un periodo refrattario di un’ora dopo in cui i gatti non sono più sensibili agli effetti dell’erba gatta.

Un altro rimedio naturale che può aiutare a calmare un gatto in calore è la teanina. La teanina è un aminoacido presente nelle foglie di tè che ha un effetto rilassante su persone e animali. Sebbene sia possibile vedere un effetto calmante dalla teanina entro pochi giorni dall’uso, gli effetti completi possono richiedere fino a due settimane di utilizzo.

Fornisci un arricchimento ambientale per il tuo gatto

Fornire l’opportunità di giocare e comportarsi da predatori può aiutare temporaneamente a calmare il tuo gatto mentre è in calore. I giochi sono un ottimo modo per mantenere il tuo gatto mentalmente stimolato e per fornire un mezzo per esprimere il suo normale comportamento predatorio, una distrazione potenziale mentre è in calore.

È anche importante fornire al tuo gatto uno spazio sicuro in cui ritirarsi se si sente minacciato o ha bisogno di una pausa. Un’area privata e sicura in una posizione rialzata è l’ideale. Una scatola di cartone vuota posta su una superficie rialzata, un’amaca o un trespolo funzionano bene per questo scopo.

I gatti a cui di solito è consentito l’accesso all’esterno possono diventare più ansiosi se confinati in casa mentre sono in calore, quindi è essenziale assicurarsi che il tuo gatto riceva un adeguato arricchimento ambientale durante questo periodo. Questa ansia può essere esacerbata perché il tuo gatto potrebbe essere motivato a scappare per cercare un compagno. Il mancato soddisfacimento delle esigenze ambientali di un gatto mentre è in calore può portare a stress e indurlo a mostrare comportamenti ancora più indesiderati.

Fornisci aree calde su cui il tuo gatto può sdraiarsi

Fornire al tuo gatto qualcosa di caldo su cui sdraiarsi può aiutarlo a calmarlo e rilassarlo.

Tieni pulita la lettiera del tuo gatto

Quando un gatto è in calore, può spruzzare l’urina contro le superfici verticali per comunicare la sua disponibilità ai gatti maschi. Mantenere sempre pulita la lettiera del tuo gatto potrebbe incoraggiarlo ad utilizzarla, invece di spruzzare l’urina all’esterno.

Se il tuo gatto spruzza fuori dalla lettiera, dovresti pulire i segni di urina il prima possibile rimuovendo quella residua con un panno e acqua calda. L’area deve quindi essere pulita con un prodotto detergente delicato come sapone, aceto bianco o alcol mescolato con acqua tiepida. Non usare mai prodotti per la pulizia a base di ammoniaca per pulire l’urina in quanto ciò indurrà il gatto a segnare nella stessa posizione.

Per neutralizzare il cattivo odore delle urine, è possibile utilizzare una soluzione di una parte di aceto e una parte di acqua per pulire l’area. I detergenti a base di enzimi funzionano bene anche per rimuovere i cattivi odori.

Sterilizza il tuo gatto

L’unico modo garantito per calmare un gatto in calore è quello di sterilizzarlo. Durante una sterilizzazione (nota anche come ovarioisterectomia), le ovaie e l’utero vengono rimossi chirurgicamente, il che a sua volta rimuove gli ormoni responsabili del comportamento indesiderato.

Si raccomanda di sterilizzare tutti i gatti non destinati alla riproduzione. La sterilizzazione di un gatto riduce il rischio che un gatto sviluppi tumori ovarici e uterini, nonché un’infezione dell’utero, nota come piometra.

Idealmente, aspetta che il tuo gatto non sia più in calore prima di sterilizzarlo, anche se è possibile sterilizzare un gatto che è in calore. C’è un aumentato rischio di sanguinamento se l’animale è in calore e la procedura potrebbe richiedere leggermente più tempo del solito.

Seguici anche sui canali social