Salva la vita al suo cane con la respirazione artificiale


Vi abbiamo parlato diverse volte dei cibi non adatti ai nostri amici cani. Cibi sconsigliati sia per l'effetto negativo che possono avere una volta digeriti, sia per i problemi che possono dare in fase di ingestione. Uno di questi cibi sono le ossa che, ad esempio nel caso di quelle di pollo, possono frantumarsi in piccole schegge creando enormi problemi all'apparato digerente del nostro cane. Stella, un bulldog inglese, ha avuto molta fortuna ad avere vicino in quel momento il suo padrone.

Chris Mallet è un medico militare dell'esercito britannico. Durante una grigliata ha pensato bene di far gioire un po' anche la sua amata cagnolina regalandole qualche costina calda calda. Potete immaginare la felicità di Stella quando, al posto delle solite crocchette, si è trovata davanti quel pezzo di carne succulenta. Purtroppo, però, l'ingordigia le stava costando la vita. Un pezzo di osso le è andato di traverso bloccandole la respirazione e facendola svenire. L'esperienza del padrone, però, è servita quando ha deciso di praticarle la respirazione artificiale. Le ha tappato la bocca e ha soffiato nel naso come si fa con i bambini. Piano piano Stella ha ripreso a respirare regolarmente e, dopo il primo momento di stordimento, ha ricominciato a correre per il giardino dei Mallet.

Via| Mirror News

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail