Petsblog Uccelli Cosa fare se trovi un uccellino da compagnia

Cosa fare se trovi un uccellino da compagnia

Cosa fare se trovi un uccellino da compagnia

Perdere un animale domestico di qualsiasi tipo è un’esperienza traumatica e tutti sperano che qualcuno trovi e restituisca il proprio amico peloso o piumato. Un’ulteriore sfida per i proprietari di uccelli smarriti è il fatto che possono volare a grandi distanze, ampliando notevolmente il raggio di ricerca.

Se trovi un uccellino da compagnia, ecco cosa puoi fare per aumentare le possibilità di ricongiungere l’uccello con il suo proprietario.

Come capire se è un uccellino da compagnia

La prima cosa che ti starai chiedendo è come capire se hai trovato un uccellino da compagnia o un uccello selvatico molto docile. I tre fattori chiave da considerare sono:

  • razza
  • comportamento
  • identificazioni.

Razza

Potresti non essere un esperto di razze di uccellini, ma quello che hai trovato è originario della tua zona? Una rapida ricerca su Internet combinata con le tue osservazioni può dirti molto se hai trovato un uccello selvatico o uno da compagnia che appartiene a qualcuno.

Ad esempio, il calopsitta è nativo dell’Australia; se ne vedi uno nel tuo giardino, c’è una possibilità molto significativa che sia un uccellino da compagnia smarrito.

Comportamento

Il comportamento dell’uccello che hai trovato può essere fondamentale per identificare se si tratta di un esemplare da compagnia smarrito. Gli uccelli selvatici molto raramente atterreranno o si avvicineranno direttamente agli esseri umani. Tuttavia, un uccello da compagnia è abituato alla cura e all’interazione umana e può associare le persone al cibo e alla sicurezza.

Non è raro che un uccellino smarrito atterri nelle immediate vicinanze di una persona e inizi a cinguettare nel tentativo di attirare l’attenzione. Se un uccello tiene questo comportamento, è quasi certamente un uccellino da compagnia.

Un altro aiuto te lo fornisce il fatto che gli uccellini smarriti che atterrano nel tuo giardino o sul tuo balcone si fermano per cercare riparo. Al contrario, gli uccelli selvatici torneranno al loro nido o proseguiranno con in loro volo.

Segni identificativi

Un enorme aiuto per capire se hai trovato un uccellino da compagnia è qualsiasi segno di identificazione sull’animale. Se l’uccello sfoggia una fascetta su una zampa, è un chiaro segno che questo uccello appartiene a qualcuno. Meno visibile, ma ugualmente utile, è un microchip. Se riesci a catturare l’uccello in questione, portalo da un veterinario che può scansionare il microchip che, si spera, conterrà le informazioni necessarie per riunirlo al suo proprietario.

Come trovare il proprietario di un uccellino smarrito

Una volta che sai di aver trovato l’uccellino di qualcuno, il passo successivo è cercare di riunire il tuo nuovo amico piumato con il suo legittimo proprietario. Anche se potresti essere tentato di tenerlo, ricorda che le persone si legano ai loro uccelli proprio come qualsiasi altro animale domestico e probabilmente guarderanno ovunque e faranno di tutto per localizzare il loro uccello smarrito.

Tuttavia, può essere difficile sapere quanto sia lontano da casa un uccello domestico. Il miglior consiglio è di iniziare con una ricerca locale. Ecco alcune idee su come trovare il proprietario di un uccellino da compagnia.

Pubblica un annuncio “trovato” sui giornali locali

Molti giornali pubblicheranno questi annunci gratuitamente, quindi è un modo semplice per comunicare che hai trovato l’animale domestico di qualcuno. Contatta i giornali locali della città e i giornali regionali per massimizzare l’esposizione.

Controlla i social media

Spesso i proprietari pubblicano post sui social network per ritrovare il loro uccello smarrito; fai una ricerca per vedere se c’è qualcuno che sta cercando un pennuto che ha perso la strada di casa.

Suggerimento: pubblica solo le nozioni di base sull’uccello che hai trovato, come la data e il luogo in cui ti sei imbattuto nell’uccello. Il legittimo proprietario dovrebbe essere in grado di identificare caratteristiche come razza e segni identificativi vari.

Chiama i rifugi per animali, veterinari e negozi di animali

I proprietari preoccupati spesso avvisano i rifugi per animali, i negozi di animali e i veterinari per comunicare che hanno smarrito il proprio uccellino domestico nella speranza che qualcuno lo abbia trovato e portato in uno di questi posti.

Inoltre, un veterinario può controllare e vedere se l’uccello che hai trovato ha un microchip. In tal caso, potrebbe essere possibile contattare direttamente il proprietario tramite una banca dati nazionale.

Dove portare un uccellino che hai trovato

Se non riesci a trovare il proprietario di un uccellino da compagnia e non sei attrezzato per prenderti cura dell’uccello, potresti chiederti qual è il prossimo passo. Gli uccelli richiedono uno spazio sicuro, temperature adeguate e la giusta dieta. Se non puoi continuare a prenderti cura dell’uccello che hai trovato, è importante consegnarlo a un tutore sicuro e affidabile che possa continuare la ricerca del proprietario o trovargli una nuova casa appropriata.

Rifugio per animali

Se nella tua zona sono presenti rifugi o gruppi di soccorso per animali, questi possono essere il luogo ideale per portare l’uccellino da compagnia che hai trovato. Un gruppo di soccorso per animali saprà come prendersi cura dell’uccello che hai trovato. Potrebbero anche essere in grado di ritrovare il proprietario dell’uccello o avere un sistema per promuovere l’adozione di uccelli da compagnia smarriti.

Veterinario

I veterinari esperti nel trattamento degli uccelli da compagnia potrebbero essere disposti ad accogliere un uccellino smarrito. Avranno le risorse e l’esperienza necessarie per mantenere l’uccello al sicuro. Oppure, potrebbero indirizzarti a un rifugio affidabile per animali nella zona.

Rifugio per cani e gatti

La maggior parte dei rifugi per cani e gatti non sono il luogo ideale per un uccellino da compagnia. In genere, queste organizzazioni non hanno l’esperienza o le risorse per gli uccelli da compagnia. Questa opzione dovrebbe essere in fondo alla tua lista, ma è sicuramente meglio che liberare l’uccellino che hai trovato in natura e lasciare che si nutra e si difenda da solo.

Seguici anche sui canali social