Uretere ectopico nel cane: cause, sintomi e terapia

Andiamo ad approfondire cause, sintomi, diagnosi e terapia dell’uretere ectopico nel cane.

cane prato

Uretere ectopico nel cane – Oggi parliamo di uretere ectopico nel cane, vedendo cause, sintomi, diagnosi e terapia. Si tratta di una delle cause più comuni di incontinenza urinaria nel cane giovane (delle altre cause ne abbiamo già discusso in un post apposito), anche se a dire il vero è una patologia piuttosto rara. Ne parliamo nel cane e non nel gatto perché nei felini è ancora più rara, ma in linea generale vale quanto detto per il cane.

Uretere ectopico cane: cause e sintomi

Fondamentalmente non si sa quale sia la causa dell’uretere ectopico nel cane, anche se è probabile che ci siano fattori ereditari di mezzo. Di solito come patologia la si vede di più nelle femmine rispetto ai maschi e come predisposizione di razza abbiamo Golden Retriever, Labrador Retriever, Bulldog inglese, Terranova, Siberian Husky e West Highland White Terrier.

L’uretere ectopico può essere monolaterale o bilaterale, ma può anche essere intramurale o extramurale. A seconda del tipo di uretere ectopico cambiano anche i sintomi della patologia. Per esempio l’uretere ectopico intramurale entra nel trigono, poi crea un tunnel all’interno della parete e si apre più distalmente. L’uretere ectopico extramurale, invece, salta il trigono e arriva ad aprirsi a livello dell’uretra, della vagina, del vestibolo della vagina o del dotto deferente nei cani maschi.

Molto spesso quando si ha un uretere ectopico si hanno anche altre patologie congenite concomitanti:

  • agenesia, ipoplasia o malformazioni renali
  • idrouretere
  • ureterocele
  • vescica pelvica
  • uraco persistente
  • stenosi vestibolo-vaginale

I sintomi dell’uretere ectopico nel cane sono:

  • incontinenza urinaria continua o altalenante
  • atto della minzione presente
  • pelo bagnato nella regione perivulvare e perineale
  • colore del pelo modificato nella regione perivulvare e perineale
  • dermatite
  • ustione da urina
  • vulvovaginite
  • infezioni urinarie

Uretere ectopico nel cane: diagnosi e terapia

La diagnosi di uretere ectopico nel cane può venir fatta solo tramite urografia dicendente o TC con mezzo di contrasto a seguito di anamnesi e visita clinica. Va da sé che la terapia in questo caso è chirurgica: si sposta l’uretere ectopico in vescica se possibile, ma se ci sono già complicanze secondarie all’uretere ectopico come l’idronefrosi, l’idrouretere o la pielonefrite ecco che si procede a togliere l’uretere ectopico e il rene dal medesimo lato. Tuttavia anche in caso di chirurgia c’è il 50% di probabilità che la situazione non si risolva, specie se presente contemporaneamente anche ipoplasia della vescica o incompetenza dello sfintere uretrale.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | mark-gunn

  • shares
  • Mail