Petsblog Tartarughe Tartaruga di Hermann: specie, caratteristiche, habitat e dieta

Tartaruga di Hermann: specie, caratteristiche, habitat e dieta

Tartaruga di Hermann: specie, caratteristiche, habitat e dieta

La tartaruga di Hermann è una tartaruga mediterranea che proviene dai pendii rocciosi e dalle foreste di querce e faggi dell’Europa mediterranea. Questa attraente tartaruga, con un carapace giallo e marrone, squame spesse e gambe forti, è molto ambita per il suo temperamento mite e la sua bellezza assoluta. Prendersi cura di questa tartaruga è relativamente facile se si vive in un clima adatto con molto spazio all’aperto.

Panoramica delle specie

  • NOME COMUNE: tartaruga di Hermann
  • NOME SCIENTIFICO: Testudo hermanni
  • DIMENSIONI DA ADULTA: da 15 a 20 centimetri
  • ASPETTATIVA DI VITA: in media fino a 75 anni, anche se alcune possono vivere più a lungo

Comportamento e temperamento della tartaruga di Hermann

La tartaruga di Hermann è gentile e morde raramente. In genere, morde solo altre tartarughe, animali domestici o umani per difendersi. Non gli piace essere maneggiata: preferisce rimanere al sicuro a terra.

Questa creatura attiva ama muoversi, scavare, cercare cibo e prendere il sole. Non è un grande scalatrice. Le tartarughe di Hermann interagiscono frequentemente e possono impegnarsi in combattimenti, specialmente durante la stagione degli amori (primavera e in autunno). Durante il corteggiamento, i maschi inseguiranno e speroneranno le femmine, a volte causando danni. Riunisci maschi e femmine solo se intendi accoppiarli; in caso contrario, tienili separatati.

Dove alloggiare la tartaruga di Hermann

Le tartarughe di Hermann adulte non amano essere custodite in ambienti interni, quindi tienilo a mente prima di portarne una a casa. Tenerla all’aperto è fortemente raccomandato: per questo, il clima dovrebbe assomigliare molto a quello della regione mediterranea (Italia, Grecia, Bulgaria e Romania).

L’habitat ideale di una tartaruga di Hermann dovrebbe consistere in:

  • una vasca d’acqua poco profonda, preferibilmente affondata nel terreno, per bere e rinfrescarsi,
  • rocce, piccoli alberi e cespugli
  • un riparo per proteggerla dalle intemperie e dai predatori.

La gabbia dovrebbe anche essere a prova di fuga, con recinzioni o lati scavati fino a 60 centimetri sottoterra poiché questa specie di tartaruga tende a scavare.

Se alla fine decidi di ospitare la tua tartaruga di Hermann al chiuso o di spostarla all’interno durante i mesi più freddi, è necessario un recinto relativamente grande (almeno 1 metro per 2 metri).

Per mantenere pulito il recinto, raccogli i rifiuti visibili quando li noti. Cambia la vaschetta dell’acqua ogni giorno. Dovrai cambiare il substrato almeno ogni 1/2 mesi.

Temperatura

Se alloggiate all’esterno, le temperature diurne dovrebbero essere in media da 25 a 30° Celsius e non dovrebbero scendere al di sotto di 18-21° C di notte. Ottieni queste temperature se ospiti la tua tartaruga di Herman in un ambiente interno. L’illuminazione sarà la tua principale fonte di riscaldamento in questi casi. Sia all’interno che all’esterno, è anche necessario disporre di un’area fresca e ombreggiata in modo che la tartaruga possa sfuggire al caldo. Assicurati che la vaschetta dell’acqua che fornisci sia abbastanza profonda da consentire al tuo animale domestico di immergere tutto il suo corpo nel caso voglia rinfrescarsi.

Luce

Se la tartaruga di Hermann è tenuta all’aperto, il sole fornirà un’illuminazione adeguata. Se ospitata all’interno, fornisci una luce per terrari o una lampada riscaldante per rettili che imiti il ​​sole, completa di un punto per crogiolarsi (un insieme di rocce basse e piatte funziona bene) con una temperatura ambiente di circa 35° C.

Le tartarughe richiedono la luce UVB per sintetizzare la vitamina D3. La vitamina D3 aiuta la tartaruga ad assorbire il calcio, che è fondamentale per la struttura e la crescita delle ossa. Tutti i recinti interni dovrebbero includere un tubo di luce UVB fluorescente al 10% con un riflettore per diffondere i raggi UVB verso il basso.

Umidità

L’umidità non è un problema significativo per le tartarughe di Hermann. Finché l’umidità è almeno del 25% o superiore (la maggior parte degli ambienti interni ed esterni lo sono), l’umidità ambientale è adeguata per la tua tartaruga.

Substrato

La maggior parte dei proprietari di animali domestici usa un substrato o una lettiera per rivestire il fondo della gabbia. Nel caso delle tartarughe, ne hanno bisogno anche per scavare. Per i recinti interni, un mix di terra, sabbia e corteccia di cipresso compostata dovrebbe costituire il substrato nel recinto del tuo animale domestico. La miscela di compost dovrebbe essere profonda circa 5 centimetri in modo che la tua tartaruga possa scavare per rinfrescarsi o fare attività ed esercizio.

Alimentazione e dieta

La dieta di una tartaruga dovrebbe replicare il foraggiamento in natura. Scegli una varietà di verdure a foglia verde ed erbe per nutrire la tua tartaruga di Hermann. Integra le verdure con quantità minori di broccoli, cavoli, cavolfiori, cetrioli e carote, mele, albicocche, uva, meloni, pesche e fragole. Dagli da mangiare una volta al giorno, alla stessa ora, da diversi vassoi per alimenti sparsi per tutto il recinto. Dai loro tutto il cibo che sono in grado di mangiare entro 15-30 minuti, oppure puoi stimare la quantità di cibo da offrire che è pari, all’incirca, alle dimensioni del guscio dell’animale.

Una tartaruga di Hermann tenuta all’interno ha bisogno di booster di nutrienti per compensare la mancanza di luce solare diretta. Dai al tuo animale domestico un alimento per tartarughe di alta qualità che includa integratori di calcio e vitamina D3. Le tartarughe selvatiche mangiano anche insetti, lumache e carogne, ma se decidi di alimentarle così, fallo con moderazione. Le tartarughe sono principalmente vegetariane; mai dar loro da mangiare cibo per cani o gatti.

Cambia e pulisci la sua vaschetta dell’acqua ogni giorno e riempirla con acqua filtrata.

Letargo

Se la temperatura del recinto o quella esterna scende al di sotto di 10° C, la tartaruga di Hermann potrebbe decidere di andare in letargo. Alcune specie tenute all’aperto vanno in letargo per un massimo di cinque mesi, di solito tra ottobre e aprile. Per le tartarughe ospitate in ambienti interni, tuttavia, è difficile mantenere le condizioni ambientali favorevoli ad un letargo sicuro. Pertanto, è meglio mantenere la temperatura del recinto costante, evitando completamente che la tartaruga di Hermann vada in letargo.

Problemi di salute comuni

Durante la stagione degli amori, le tartarughe di Hermann maschi diventano aggressive con altri maschi e femmine. Monitora e ispeziona quotidianamente le tartarughe per individuare eventuali ferite e isola eventuali animali colpiti. Le ferite aperte richiedono pulizia e trattamento antibatterico per prevenire l’infezione. Se non puoi farlo, chiedi assistenza medica a un veterinario specializzato in rettili.

Le tartarughe in cattività sono anche suscettibili a diverse malattie.

  • Infezione respiratoria: solitamente causata da illuminazione, riscaldamento, cibo fresco, acqua pulita o un fattore di stress ambientale inadeguati; un veterinario per rettili la curerà probabilmente con antibiotici.
  • Malattia metabolica delle ossa: causata da una mancanza di calcio o da un problema nell’assorbimento del calcio; meglio prevenire con un’adeguata illuminazione a spettro completo o luce solare diretta; un veterinario per rettili probabilmente prescriverebbe un trattamento con calcio liquido.
  • Prolasso della cloaca: comunemente causato dalla disidratazione, un calcolo o un urato indurito che blocca la vescica; questo problema medico richiede l’intervento del veterinario.

Come scegliere la tartaruga di Hermann

È meglio acquistare la tua tartaruga direttamente da un allevatore. L’acquisto da un allevatore garantisce che la tua tartaruga di Hermann non provenga da un venditore che che sta depauperando le popolazioni selvatiche; inoltre gli allevatori offrono anche cure superiori. I veterinari e altri proprietari di rettili possono generalmente consigliarti allevatori affidabili, oppure puoi trovarli in mostre di rettili. Puoi aspettarti di pagare da 150 a 500€ per una tartaruga di Hermann. Il prezzo aumenta per le tartarughe più anziane, tenendo conto del costo che hanno sostenuto per portarle all’età.

Ti consigliamo di non acquistare una tartaruga di Hermann da un negozio di animali poiché esiste una maggiore possibilità che le tartarughe provengano da una fonte non etica ed affidabile. Di solito, l’ambiente abitativo e le cure sono scadenti, il che potenzialmente aumenta il rischio di acquistare un animale domestico malato.

I segni di una tartaruga sana includono un guscio liscio senza bozze, ferite o malformazioni. I suoi occhi, naso e bocca dovrebbero essere chiari senza muco. Controlla che il suo sfiato fecale sia pulito. Le feci devono essere ben formate, non acquose.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

12 fatti affascinanti e divertenti sulle tartarughe che di sicuro non conosci
Tartarughe

Cosa sai delle tartarughe? Probabilmente sai che sono lente, eppure in qualche modo, nel racconto di Esopo, una tartaruga ha battuto una lepre in una corsa. O era una tartaruga di mare? Le tartarughe di terra e quelle di mare sono la stessa cosa? Continua a leggere per scoprire la risposta a questa e ad […]